RAF - Cosa restera'... (CGD, 1989)
Raffaele Riefoli, in arte Raf, nasce a Margherita di Savoia (Foggia) nel 1959. Fiorentino di adozione, all'inizio degli anni 80 si trasferisce per un breve periodo a Londra e nel 1984 pubblica con l'etichetta francese Carrere il 45 giri Self Control, brano pop-dance cantato in inglese che raggiunge il primo posto nelle classifiche di tutto il mondo, Stati Uniti compresi.
Nel 1987 dopo aver lavorato nella scena dance per diversi anni, decide di cambiare genere dedicandosi al pop italiano. Basti pensare che il brano Si può dare di più (1987), portato alla vittoria del Festival di Sanremo dal trio Morandi-Ruggeri-Tozzi, è firmato proprio da Raf; come del resto la hit Gente di mare (1987) cantata in coppia con Umberto Tozzi.
Nel 1988 Raf pubblica l'album Svegliarsi un anno fa e nell'89 Cosa resterà..., un disco che lo consacra tra i più importanti protagonisti della scena musicale pop del nostro paese. Questo album, infatti, contiene canzoni di tutto rispetto, tra le quali spiccano la sanremese Cosa resterà degli anni '80  – brano che divenuto oramai un classico, rappresenta una fotografia critica e un po' nostalgica del decennio che allora si andava chiudendo –  e l'estiva Ti pretendo  – mega-hit che vince il Festivalbar 1989 –  oltre alla sensibile Santi nel viavai e all'ironica, anch'essa foto delle manie e nevrosi della società, La battaglia del sesso.
Raf con questo disco che esce sul finire degli anni 80, ha il merito di cantare in italiano un pop elegante e raffinato, cosa assai rara in quel periodo.

Vai alla pagina principale di Nonsolosuoni Web Radio


Nonsolosuoni.it - WebRadio personale di Massimo Manoni | Autorizzazione S.I.A.E. n. 90/I/159 | Licenza S.C.F. n. 319/05
info@nonsolosuoni.it

Privacy Policy