In questa puntata vi parliamo di Bob Marley e del suo capolavoro "Redemption song".

(31 marzo 2021) In questa puntata vi parliamo di Bob Marley e della sua "Redemption song”. Una canzone eterna, un capolavoro universale, che l'artista giamaicano ha cantato come suo ultimo pezzo proprio 30 anni fa, a marzo del 1981, poco prima della sua morte. Scritta nel 1979 e contenuta nell'album "Uprising" pubblicato nel 1980, non è un brano Reggae (genere che ha fatto di Bob Marley una sorta di istituzione) ma, nella sua versione originale solo chitarra e voce, è quasi Folk, con un'interpretazione calda e struggente che ci ricorda come sia stato composto in un momento di sofferenza per l'artista, quando gli fu diagnosticato un tumore, a causa del quale morirà due anni dopo. E' una canzone che rappresenta un suo personale testamento morale, un messaggio universale per i posteri, nel quale invita a riflettere sul fatto che la libertà ha sempre un costo ma solo se siamo disposti a pagarlo potremo ottenere l'emancipazione dalla schiavitù mentale.

LINK ALLA HOME PAGE DI RADIO NONSOLOSUONI

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Privacy Policy